fbpx

Arlecchino servitore di due padroni
di Carlo Goldoni

I Classici - Da anni 10

Tecnica: teatro d’attore, videoproiezioni e pannello interattivo
Interpreti: 10 attori
Durata: 1 ora circa
Età consigliata: dai 10 anni in su

“Il servitore di due padroni” è ancora fortemente legata alla Commedia dell’Arte ma al tempo stesso rappresenta il radicale passaggio dal canovaccio al testo scritto attuata da Goldoni all’interno della sua poetica.

Nella commedia, ambientata a Venezia, Pantalone sta per dare sua figlia Clarice e in sposa a Silvio.
Ma proprio mentre Silvio e Clarice si stanno scambiando la promessa irrompe Federigo Rasponi, insieme al suo servitore Arlecchino, gettando lo scompiglio tra i presenti. In realtà Federigo Rasponi, è Beatrice Rasponi, sorella del defunto Federigo, venuta a Venezia sotto false vesti per cercare il suo amato, Florindo Aretusi, fuggito da Torino dopo aver assassinato Federigo.

Arlecchino per perseguire il suo unico intento, ovvero mangiare a sazietà, si ritrova servitore di due padroni quando accetta di servire anche Florindo Aretusi, l’innamorato di Beatrice. Per servire i suoi due padroni Arlecchino è costretto a inventare trucchi e inganni, tanto più che Beatrice e Florindo sono alloggiati entrambi nella locanda di Brighella.

Una commedia ricca di incomprensioni e colpi di scena dal sapore sempre attuale.

Fantateatro rispetta come sempre fedelmente gli intenti e lo stile dell’opera, adattando il linguaggio per un pubblico giovane, in modo da appassionare i ragazzi alla storia che più di tutte rappresenta i gesti del Teatro italiano nel mondo.

Scarica il foglio di sala