fbpx

Romagna ‘82
Storia di un mondiale

Originali di prosa - Per tutti

ROMAGNA ’82 – Storia di un mondiale
Colombo è l’archetipo del bagnino romagnolo: disponibile, sempre allegro, instancabile, con una sfrenata passione per le donne. Una figura che da indiscussa dominatrice delle estati ’70/’80, con lo scivolare lento e inesorabile del tempo, si trasforma sempre più in una rappresentazione sbiadita di se stessa, rischiando l’estinzione non solo nelle spiagge ma soprattutto nelle nostre memorie.
Sullo sfondo, in un’eco di richiamo alle atmosfere che furono proprie della riviera romagnola di quegli anni, un campionato mondiale di calcio. Quello di Spagna del 1982. Un torneo incredibile tra le più forti squadre di calcio e i suoi campioni. Un mondiale che custodisce al di là delle battaglie per la vittoria sul campo alcune storie di vita stupefacenti, di interi popoli soffocati da terribili dittature ma anche storie di riscatto e libertà.
Colombo, scettico sul valore della squadra italiana, fa un voto di castità: se l’Italia continua a vincere smetterà di correre dietro alle turiste.
– Lupo l’amore è la cosa più bella del mondo.
– Dopo il calcio.
– Ovviamente dopo il calcio, che discorsi.

Tipologia

Lettura teatrale a due voci

Descrizione
ROMAGNA ’82 – Storia di un mondiale è uno spettacolo a due voci: la prima narra in prima persona le vicende di Colombo, bagnino di Bellaria-Igea Marina, durante l’estate 1982, durante lo svolgimento del mundial spagnolo, la seconda ci trasporta in una serie di vicende riguardanti le squadre di calcio partecipanti e soprattutto le nazioni che esse rappresentano, raccontando storie epocali e memorabili, che spesso hanno segnato il cammino dei popoli molto al di là del mero significato sportivo. Un alternarsi di emozioni che passando dalle tragicomiche avventure pesudosentimentali di Colombo ai leggendari racconti provenienti da tutto il mondo, non mancherà di rispondere a una sola domanda: riuscirà Colombo a vincere il suo personale campionato del mondo, la scommessa che lo terrà impegnato per tutta l’estate? Uno spettacolo sul calcio e sulla Romagna, sugli Italiani e sui bagnini, sulla nazionale di calcio e sull’amore, uno spettacolo nel quale ogni spettatore potrà immedesimarsi, racconto di un’Italia che probabilmente non c’è più.

Scarica la scheda artistica