fbpx

Elina Nanna

1985

Debutta a teatro a dodici anni, con lo spettacolo “Questa sera si recita a soggetto” con la regia di Giuseppe Patroni Griffi, nel cast insieme ad Alida Valli. Dall’età di sette anni studia danza classica e moderna, oltre che recitazione. A diciannove anni si trasferisce a Bologna dove lavora con vari maestri, tra cui Giuliano Scabia, Dario Turrini, Eugenio Allegri, Simona Bertozzi, Alessandro Maggi, Fabio Mangolini, Tanino De Rosa e Matteo Belli di cui diventerà allieva diretta, facendo con lui un lavoro di ricerca sull’uso della voce e del corpo, che la porterà a conseguire la Laurea Magistrale all’Università degli studi di Bologna in “Discipline dello Spettacolo da Vivo” con il massimo dei voti. La sua curiosità la spinge a sperimentare e a spaziare tra vari linguaggi artistici: dal teatro drammatico a quello comico, improvvisazione,  Commedia dell’Arte,  radio,  televisione,  cinema e  doppiaggio. Dal 2013 collabora con la Compagnia FANTATEATRO, scoprendo così una grande passione per il teatro per ragazzi, conducendo dapprima laboratori nelle scuole e poi prendendo parte negli spettacoli come attrice.